Sono sempre di più gli ambienti cucina che ospitano un elettrodomestico fino a ieri appannaggio dell’ambito professionale e degli ambienti cucina di alto livello: la cantinetta per la conservazione e, nei casi più sofisticati, la raffinazione dei vini.Pochi sanno che una cantinetta per l’incasso che voglia appannarsi dello status di apparecchio di alto livello deve avere caratteristiche ben più sofisticate rispetto a quelle richieste ad un frigo o ad un congelatore.

Le cantinette, piccole o grandi che siano, devono avere la regolazione molto più fine della temperatura mediante dispositivi a comando elettronico, essere dotate di porte a vetro che filtrino i raggi Uv, offrire l’isolamento del compressore per evitare ogni vibrazione ai preziosi vini posti a raffinare.

#Miele presenta modelli compatti adatti a risolvere i problemi di inserimento in spazi ridotti, tipici delle cucine moderne, mantenendo le caratteristiche di alta qualità richieste dalla tipologia di prodotto.

Lo fà con il modello KWT611°C, per 18 bottiglie, in classe A+, dotato di apertura push-pull e chiusura automatica.

L’apparecchio è particolarmente silenzioso, produce infatti solo 34 dB, i suoi ripiani, in pregiato legno, sono spostabili per consentire l’inserimento di bottiglie di dimensioni particolari o quelle di champagne. La temperatura è regolabile da 5 a 20 °.

miele-cantina-olimp