Misuraemme a Milano fra passato e futuro

Il Salone Internazionale del Mobile di Milano 2017 si è appena concluso ed ha visto fra i suoi protagonisti anche quest’anno Misuraemme. Nello stand allestito dal famoso marchio dell’arredamento e del design abbiamo potuto ammirare le sue raffinate proposte, a partire dalle complete, attrezzate e personalizzabili cabine armadio, come la recente Palo Alto, per arrivare ai soggiorni componibili Urban e Tao, passando per le novità rappresentate dai complementi e dagli imbottiti per il giorno e la notte.

Fra i prodotti più recenti l’elegantissima madia Madison, i letti tessili Margareth e Cosy e l’armadio scorrevole Milano, appartenente alla linea I-Box.

Misuraemme è però anche un marchio legato alla storia del design, per questo è stata fra i nomi protagonisti di Milano Sotterranea, una rassegna gratuita di 3 giorni, svoltasi in concomitanza col Salone del Mobile, allestita per raccontare la storia del design italiano degli ultimi cinquant’anni, con oggetti in esposizione tratti dagli archivi di importanti nomi dell’interior design e degli elettrodomestici. In realtà una vera e propria festa di quartiere con eventi anche musicali e culinari.

Tra gli oggetti in esposizione a Milano Sotterranea alcuni prodotti iconici di MisuraEmme: la poltrona WM di Werner Max Moser, la tensolibreria WL di Wolfgang Laubersheimer, entrambi pezzi storici numerati, la consolle e il tavolo Virgo firmati Mauro Lipparini.